Lampascioni. Coltivare lampascioni. Proprietà dei lampascioni. Ricette a base di lampascioni. Lampascione significato
website maker

Lampascione.it

Planetario dei Pensieri

A tutto il Personale Sanitario di Anna Lenoci

Non importa se la vostra è stata una libera scelta o una condizione.

Non importa se siete motivati da nobili sentimenti o da calcolate ambizioni. Grazie a tutti voi per esistere e per svolgere questa difficile professione.

Tutti i mestieri sono brutti se li viviamo come una imposizione e tutti i mestieri sono belli se li viviamo con spirito di abnegazione. Il vostro, lo sappiamo, sicuramente è in cima ad ogni mestiere, ad ogni professione. Avere contatto giornaliero con la vita e la morte, con il dolore e la rassegnazione, con lacrime e confusione, con gioia e passione, fa di voi delle persone speciali. Persone che meritano il nostro rispetto e quello dell’intera umanità.

Essere utili al nostro prossimo gratifica, lo sappiamo, più di quel magro compenso che riceviamo. Sentirsi legati ed orgogliosi di appartenere al genere umano, difetti compresi, è indubbiamente l’unico vero modo per distinguerci da chi umano non è.

Grazie per tutte le vostre preziose informazioni.

Grazie per sopportare pazientemente le nostre confuse esternazioni.

Grazie per quel gesto rassicurante, per quel sfuggevole sguardo di partecipazione.

Grazie per una parola gentile, per una gradita attenzione.

Grazie anche se siete riusciti a trattarci in modo uguale perché il dolore non fa distinzione. Ricchi, poveri, bianchi, neri, piccoli, grandi, uomini, donne, belli, brutti, con fede e senza fede, amici e sconosciuti, tutti siamo uguali di fronte al dolore e alla fine della nostra esistenza.

Scusateci se a volte ci lasciamo andare con pesanti parole, sappiate che la nostra rabbia non è rivolta a voi, ma verso qualcosa che non comprendiamo, qualcosa che ci spaventa e che sfugge ad ogni nostra immaginazione.

Scusateci anche quando fuori da questo luogo (ospedale) vi dimentichiamo, se non ricambiamo le vostre attenzioni, se vi trattiamo come noi e non come persone speciali.

GRAZIE

Nulla di Giuseppe Alizzi

Giuseppe Alizzi

CNulla
Una piantina di pomodoro di Antonio Narciso

Antonio Narciso

Una piantina di Pomodoro

Non Oggi  -  Io Sono  -  Vuote  -  Verità  -  Sulle Ali del Tempo  -  Amore Mio  -  Cari Nipoti  -  La Famiglia  -  Mamma  -  Medici  -  Nulla  -  Al Personale Sanitario  -  Piantina di Pomodoro  -  Salvati  -  Tempo Scaduto  -  Ti Amo  -  Perduto nel Buio Spirituale  -  Umani  -  Un Fiore  -  Storia  -  La Vita  -  Devo Andare  -  Granello di Sabbia  -  continua